Resta in contatto

News

L’ironia di Nestorovski: “A Perugia, io decisivo dalla panchina”

Il capitano rosanero ringrazia i tifosi per la calorosa accoglienza di ieri sera al Barbera, scherza sulla panchina portafortuna a Perugia e rivela la sua ricetta per isolarsi dal caos societario.

Mi alleno con la squadra da 2 o 3 giorni – dice Nestorovski a Sky – con il Perugia sono stato in panchina e ho portato fortuna, magari per questo ora l’allenatore mi lascerà in panchina anche col Brescia. Scherzi a parte, penso di riuscire a essere disponibile e contro il Brescia spero di esserci. Vediamo, ma non è importante chi gioca. Nella nostra testa c’è solo la voglia di vincere e tornare primi“.

Contro il Perugia abbiamo dimostrato di essere una squadra forte che pensa solo alle cose di campo e dobbiamo continuare così. È veramente difficile isolarsi, perché tutti parlano del Palermo: accendi la televisione, apri i giornali, guardi i social, tutti parlano del Palermo. Per non pensare a questa situazione la soluzione migliore è spegnere il cellulare, non leggere niente e chiudersi a casa per giocare con i figli. Così non sento nulla e poi quando arrivo al campo penso solo ad allenarmi e alla partita“.

Poi, sulla spettacolare accoglienza dei tifosi al rientro della squadra del Palermo, nei pressi dello stadio Renzo Barbera: “Non mi aspettavo così tanti tifosi allo stadio. Ci hanno sorpreso e li ringraziamo“. Le dichiarazioni sono tratte da Calciorosanero.it

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News