Resta in contatto

News

Ex Grifo, Cosmi: “Il più bel calcio l’ho visto da Italiano”

“Non pensavo di essere la quattordicesima scelta”. La Gazzetta dello Sport ha dedicato un’intera pagina al tecnico perugino, risalito in sella a Venezia e reduce dall’esordio con pareggio contro il Palermo.

Il ritorno in panchina è stato tanto atteso e Serse Cosmi ha raccontato alla Gazzetta le proprie sensazioni dopo l’esordio alla guida del Venezia. “Dopo aver salvato l’Ascoli mi aspettavo una chiamata prima, non da quattordicesima scelta. C’è stato un attimo in cui il mio livello nervoso stava debordando”.

Cosmi è già rimasto stregato da Venezia e in caso di salvezza è pronto il prolungamento del contratto. “Me l’ha proposto la società – ha detto l’ex allenatore del Perugia –, un gesto di fiducia che apprezzo. Oggi la salvezza è il primo e unico obiettivo, se poi il presidente Tacopina mi chiederà la Serie A sarà una prospettiva affascinante”.

Un passaggio interessante l’uomo del fiume lo riserva ai suoi allievi (“Mi rivedo in Liverani, allena un calcio di strada, come gestione direi Stellone mentre Grosso e Bucchi sono forse troppo integralisti”) e soprattutto alle idee emergenti. “Ho seguito tante partite in questi mesi e il più bel calcio l’ho visto dal Trapani di Italiano”. 

L’ex grifone Vincenzo Italiano, protagonista di una fugace ma significativa apparizione a Pian di Massiano culminata con il tremendo play off perso dal Grifo contro il Pisa nel 2013, è alla prima esperienza su una panchina professionistica. E il Tarpani è al secondo posto in Serie C (Girone C), davanti al Catania del neo tecnico Novellino.

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News