Resta in contatto

News

Ex Perugia: Breda e il Livorno appesi a un filo, il Brescia passa allo scadere

Nel posticipo del campionato di B la capolista vince al Picchi, il tecnico amaranto: “Il presidente ha fatto i complimenti alla squadra”.

La legge della capolista vale anche a Livorno. Il Brescia è passato in terra amaranto (0-1) con un gol a pochi secondi dal novantesimo di Romagnoli su invito di Torregrossa. Il risultato del posticipo inguaia ancor di più la posizione dell’ex tecnico del Perugia, Roberto Breda e del suo Livorno. “Peccato perché avevamo fatto quello che dovevamo fare – ha detto Breda –, poi quel gol alla fine ci ha impedito di fare un punto che sarebbe stato utile alla classifica e soprattutto ci avrebbe impedito di interrompere la serie negativa”.

Il Livorno di Breda è ora terzultimo con 30 punti, appaiato al Foggia. La salvezza diretta è distante 4 lunghezze e nel prossimo turno c’è proprio Foggia-Livorno. “Mi ha chiamato il presidente (Aldo Spinelli, ndr) – ha detto ancora il tecnico amaranto – e ha fatto i complimenti alla squadra. Se ripetiamo questa prestazione, possiamo fare dei risultati. Abbiamo dimostrato di avere dei valori. Dobbiamo crederci. Quella di Foggia è la partita più importante dell’anno”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News