Resta in contatto

Amarcord

Scala ricorda: “Quell’addio improvviso di Gattuso a Perugia”

L’ex tecnico del Grifo ricorda quando “ringhio” andò in Scozia dopo gli esordi in biancorosso.

Ero a Perugia e Rino era un giocatore acerbo e grezzo ma con una grinta ed una forza fuori dal normale. Poi – ricorda Nevio Scala a Il Milanista – forse per il suo procuratore, forse perché con il presidente Gaucci non andava d’accordo, lui ha preferito andarsene. È andato via improvvisamente, non dico che sia scappato senza salutare perché è un ragazzo educato, però una mattina mi sono alzato e lui non c’era più. Poi è stato fortunato e bravo, una volta tornato al Milan ne ha scritto la storia“.

Gattuso allenatore? Non sono capace a giudicarlo perché non l’ho vissuto come allenatore. Apprendo di lui in base a quello che voi scrivete. A me però di lui piace il suo modo di fare e di essere, è molto naturale, tipico di Gattuso. Non va mai a mettere fumo, è onesto e sincero, per questo dico che avrà un futuro importante nel mondo del calcio. Non so se continuerà al Milan, nel calcio non si può mai sapere“.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Amarcord